Stiamo attraversando un periodo storico davvero difficile e particolare ed il Natale che ci apprestiamo a festeggiare sarà indubbiamente diverso da tutti gli altri. Non potremo incontrare ed abbracciare le persone più care e questo sicuramente sarà la cosa più triste.
Domenica mi hanno molto colpito le parole di Papa Francesco che si è così espresso: “Il consumismo ci ha sequestrato il Natale. Invece di lamentarci delle restrizioni aiutiamo gli altri”.
 Seguendo questo consiglio ho deciso che le risorse economiche che avrei dovuto spendere, come ogni anno, per regali a parenti ed amici che invece non potrò incontrare, fosse giusto destinarli ad iniziative solidali.
 Per questo motivo, insieme a mia moglie, abbiamo pensato di acquistare un numero considerevole ( 30 pezzi ) del “Calendario solidale 2021” il cui ricavato va all’associazione

Vita e Solidarietà

di San Salvo per sostenere il dispensario di Mpasa in Congo dove ogni mese nascono più di 30 bambini.

 Grazie alla maestra Catia Bigazzi della Scuola primaria San Lorenzo per avermi fatto entrare in contatto con questa splendida associazione formata da persone sensibili ed altruiste. Aiutiamo gli altri perché ci aiuta ad essere persone migliori.