La prossima settimana, se tutto va come dovrebbe, la nostra città avrà a disposizione un nuovo e funzionale campo di calcio,⚽️ quello di Vasto Marina in contrada San Tommaso. Da sempre ci si lamenta della carenza di strutture sportive adeguate ma, per fortuna, ultimamente si sta andando in una direzione diametralmente opposta. Dopo la posa del sintetico al campo del quartiere San Paolo, grazie all’intervento della regione Abruzzo allora guidata da Ganni Chiodi, arriva anche quello nella periferia sud della città. Per questo bisogna dire grazie alla lungimiranza e la determinazione di Pino Travaglini, patron della società Vasto Marina-Bacigalupo🔵⚪️. La compagine adriatica ottenne, nel 2012, dal comune di Vasto la gestione fino al 2034 del campo sportivo. Nella convenzione era previsto anche un contributo, in favore della società, di circa 20.000 € all’anno. Nel 2018, però, il vulcanico patron biancoazzurro,⛰ al fine di avere una struttura più funzionale e consona agli standard moderni, ha chiesto ed ottenuto dall’amministrazione comunale la revoca di tale contributo ma con lo scopo di destinare quelle risorse alla sistemazione del terreno di gioco. Il comune ha accolto tale richiesta e successivamente ha risposto ad un bando del credito sportivo per un importo totale di € 650.000. Questa cifra in parte verrà coperta dalle somme inizialmente destinate alla società vastese e la restante appunto con un mutuo, a tasso agevolato, acceso dal comune di Vasto. Nel frattempo il terreno di gioco ha superato tutte le prescrizioni FIGC ed è stato omologato affinché si possano disputare tutte le gare dei dilettanti, fino alla serie D. Un’ operazione davvero straordinaria che restituisce alla città, ed alle tante società di calcio presenti, una struttura nella quale, come già detto, i nostri ragazzi⛹️‍♂️ potranno fare sport in una situazione decisamente migliore rispetto al passato ma soprattutto in totale sicurezza. Ancora un plauso👏 al Vasto Marina che ha pensato al bene comune piuttosto che a quello personale rinunciando a dei contributi, oramai acquisiti, che sarebbero stati ancora elargiti per i prossimi 14 anni. 😉👇